Catalogo prodotti
Home banking Famiglia Impresa Giovani Soci - Area informativa_1
 
Homepage sx
BCC Assicurazioni - FormulaVitaPrivata
fondo garanzia PMI BCC Valpolicella
 
News
23/05/2014

E' stato sottoscritto il Protocollo d'intesa con AVEPA  "Insieme per l'Agricoltura" che prevede la concessione di finanziamenti agli agricoltori destinatari di contributi in regime di pagamento unico, per l'anticioi dei premi PAC 2014.

Il personale della Banca č a disposizione per ogni informazione.

16/05/2014

                                                      Servire con gusto, toccando il cuore.

 

 

Č il nostro motto….il motto di Ristorazione Diversa. Un’iniziativa nata ormai un po’ di anni fa e che vede coinvolti sempre piů studenti diversamente abili. Quest’anno siamo alla 4° edizione nazionale di questo evento che si svolgerŕ il 23 maggio 2014 a Valeggio sul Mincio nella sede staccata dell’IPSAR Luigi Carnacina.

 

 

Ristorazione Diversa č un concorso enogastronomico per studenti diversamente abili  che frequentano gli Istituti Professionali di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione italiani. Le scuole partecipanti in questa 4° edizione saranno 22 provenienti da tutta la penisola. Il concorso si svolgerŕ il 23 maggio con due turni di gara, in cui i ragazzi si scontreranno a suon di forchette e cucchiai, ma non solo. I concorrenti infatti gareggeranno  a squadre dette minibrigate, composte da un alunno in sala e uno in cucina. L’alunno in cucina dovrŕ preparare un solo piatto a scelta tra antipasto, primo, secondo o dessert mentre il compagno in sala dovrŕ saper eseguire la mise en place (come apparecchiare) per quel piatto, quindi tipologia di piatto, bicchiere, posateria, e quant’altro.  Dati i tempi piů lunghi per le preparazioni degli chefs, i maîtres in sala si affronteranno anche in un prova caffč e nella  preparazione di un aperitivo sparkling.

 

 

Una giuria composta da professionisti del settore enogastronomico assaggeranno e valuteranno con attenzione tutte le singole prove. Le premiazioni si svolgeranno la sera durante la cena di Gala organizzata sempre presso la sede dell’Istituto Carnacina.

 

 

Si ringraziano per la loro partecipazione e disponibilitŕ lo chef Sergio Maria Teutonico, i critici enogastronomici Paolo Marchi e Andrea Grignaffini e i ristoratori Franco Predomo e Gianni Veronesi.

 

 

Perché abbiamo scelto gli studenti diversamente abili ? Semplice. Perché crediamo in loro e siamo convinti che racchiudano dentro di sé un potenziale importante tutto da scoprire. Crediamo che la normalitŕ sia il risultato della pluralitŕ  delle differenze, e non figlia dell’uniformitŕ e della standardizzazione. La diversitŕ non č razzismo. Anzi, č nostro dovere  mettere in evidenza l’essere diversamente abile di molte persone con deficit. Non č negando le differenze che le si combattono, ma mostrandole nelle loro autenticitŕ.

 

 

Per la realizzazione del progetto, l’Istituto Carnacina si č avvalso del sostegno di aziende del territorio e non, ricevendo elargizioni liberali, sponsorizzazioni e donazioni di beni  materiali in favore di Ristorazione Diversa.

 

 

L’iniziativa ha ricevuto un importante sostegno dalla rete di scuole Europole, con l’istituto Comprensivo Bartolomeo Lorenzi di Fumane capofila, che ha manifestato una particolare sensibilitŕ verso le finalitŕ educative del progetto.

 

 

Anche quest’anno la manifestazione č supportata dall’ Associazione Onlus senza fini di lucro “Una vita a colori”. L’associazione persegue esclusivamente finalitŕ di solidarietŕ sociale con l’obiettivo di valorizzare la persona disabile mediante attivitŕ di sostegno. I fondi reperiti verranno interamente destinati alla realizzazione dell'evento; la somma non utilizzata verrŕ devoluta all'associazione Onlus “Una vita a colori” a sostegno delle sue attivitŕ.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

04/02/2014

La Presidenza del Consiglio - Dipartimento della gioventů, ha instituito un Fondo per la Casa all'interno dell'iniziativa denominata "Diamogli un futuro".

L'iniziativa prevede mutui ipotecari erogati a favore di giovani coppie coniugate o di nuclei familiari anche monogenitoriali con figli minori per l'acquisto dell'abitazione principale.

Anche Valpolicella Benaco Banca ha aderito all'iniziativa.

Per tutte le informazioni rivolgersi al personale della Banca, a disposizione in tutte le nostre filiali.

 

Comunichiamo che la nostra č una Banca di Credito Cooperativo e per vincoli statutari, i nostri clienti devono appartenere alla nostra zona di competenza che č Verona ed in particolare la Valpolicella e la zona Lago di Garda. Di conseguenza, non possiamo erogare finanziamenti a residenti in altre cittŕ.

 

04/02/2014

1000 borse della spesa: č questo l’obiettivo di Valpolicella Benaco Banca per l’emissione del secondo social bond. A distanza di pochi mesi e vista la risposta al primo emesso, la Banca ha pensato di dare un ulteriore aiuto a chi ne ha piů bisogno.

 

L’obbligazione etica ha la duplice caratteristica di associare ad un buon investimento un concreto impegno sociale, attraverso la destinazione di una parte degli interessi a sostegno di uno specifico progetto nel campo del sociale, in questo caso l’acquisto di borse della spesa da consegnare a famiglie in particolare difficoltŕ economica.

 

Le associazioni che beneficeranno del contributo sono la Caritas Parrocchiale di San Pietro In Cariano, la Caritas Parrocchiale di Negrar “Il Samaritano”, l’Associazione Emporio della Solidarietŕ di Sant’Ambrogio V.lla, il Gruppo Marta e Maria della Parrocchia Santa Maria Maddalena del Saval, l’Associazione Societŕ di San Vincenzo De Paoli – Conferenza di Pescantina, la Caritas Parrocchiale di Garda, la Caritas Parrocchiale di Caprino, la Croce Rossa di Bardolino e Costermano e la Caritas Parrocchiale di Cavaion.

 

Dobbiamo insegnare e trasmettere la cultura della solidarietŕ, soprattutto in questo momento di crisi – ha affermato il presidente Gianmaria Tommasi - Visitando e conoscendo queste associazioni, ci siamo accorti di quanto sia importante il loro lavoro e riteniamo sia giusto per una Banca di credito cooperativo come č la nostra, fare il possibile per sostenerlo.

 

E’ la seconda esperienza di questo tipo ed č una grande soddisfazione per il nostro Istituto - ha concluso il vice presidente Franco Ferrarini - Il primo Social Bond, a favore della Cooperativa Sociale Cercate onlus per la sistemazione della sede del Centro Anziani di Sant’Ambrogio di Valpolicella č andato molto bene, la risposta che abbiamo avuto č stata senz’altro positiva. Ci auguriamo che la nostra clientela capisca anche questa volta l’importanza dell’ iniziativa e decida di investire in questo progetto.

 

 

 

 

 
Prodotti
Carta Ricarica e Carta OOM+
 
Banner dx
Crediper Web
Sconti Riservati Carta BCC